Cosa visitare a Palazzolo sull’Oglio?

Una camminata di qua e di là dal fiume Oglio.

Vi raccontiamo come scoprire Palazzolo e i suoi monumenti grazia ad una breve camminata.

Si può lasciare l’auto nell’ampio Piazzale XXIII, davanti al Municipio di Palazzolo. Da qui a piedi si possono raggiungere i resti del castello e la Torre del Popolo o Torre di San Fedele, una delle torri campanarie più alte d’Italia; nelle vicinanze del castello si trova il Parco delle Tre ville da cui vedere altri tratti di mura del castello realizzate con pietre di fiume, come caratteristico in questa zona della Lombardia.

Riscendendo verso il centro del paese è possibile attraversare Piazza Roma, la piazza principale della città, circondata dai porticati e risalire l’antico ponte romano sul fiume Oglio. Dal ponte si può già scorgere la Torre quadrata di Mura detta “Rocchetta“, fortificazione che segna l’inizio del borgo medievale di Mura. Da qui ci si può “inerpicare” nelle stradine del borgo di Mura e raggiungere la Torre rotonda di Mura, conosciuta dai palazzolesi con il nome di Torrione. Percorrendo i vari vicoli si può arrivare fino ai resti della Porta di Bergamo, porta medievale che chiudeva l’antico borgo in direzione della città orobica. Ritornando verso il ponte romano e percorrendo il lungo Oglio Cesare Battisti è possibile visitare il museo dei ricordi di guerra, ospitato nel complesso delle ex scuole elementari. Il museo, recentemente inaugurato in questa sede ospita oltre mille cimeli delle guerre d’indipendenza, della prima e della seconda guerra mondiale. A questo punto è facile scorgere l’abside della chiesa di S. Maria Assunta, la chiesa principale della città. Vale sicuramente una visita la vecchia chiesa medievale, ora sconsacrata ed utilizzata come auditurium.

Monumenti a Palazzolo

Il simbolo della città di Palazzolo sull’Oglio è la Torre di S. Fedele o Torre del Popolo, che svetta sull’abitato con i suoi 90 metri di altezza. La Torre, in muratura con forma cilindrica, venne innalzata negli anni 1813-1830 su un pre-esistente bastione del castello su disegni e progetti di vari architetti, che furono chiamati, negli anni che precedettero l’inizio dell’epoca, per risolvere la controversia sorta fra i Palazzolesi e i compartecipi della seriola Vetra di Chiari, che volevano impedirne la costruzione.
Sulla sommità della Torre la statua di S. Fedele da Como, patrono della città. La statua è alta circa 6 metri, realizzata in bronzo con la tecnica di galvanoplastica. Originariamente la statua era di legno, ma bruciò nel 1893 e fu rifusa nel 1896. Per la sua altezza e la sua forma fuori dell’usuale, è una delle più interessanti torri della Lombardia ed il monumento più famoso tra i monumenti di Palazzolo.
Per approfondire le informazioni su cosa visitare a Palazzolo potete trovare tutte le informazioni relative ai monumenti di Palazzolo

Info visite guidate

In determinate giornate (di solito nelle giornate di sabato e domenica) associazioni di volontari accompagneranno nella visita ai monumenti di Palazzolo. In queste pagine vi terremo informati sulle date che vi consentiranno di visitare i diversi monumenti.

I prossimi appuntamenti con le visite guidate saranno nei giorni di Maggio e di inizio Giugno durante l’appuntamento “Le meraviglie della terra di Fiume”.

Posted on: Aprile 20, 2018, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *